Traumi e blocchi emotivi.

s.m.i.l. logo + titel nuovo.50%

Quando si parla di trauma molti cercano ne loro passato il “momento chiave” e se non lo trovano credono di non aver dovuto vivere una situazione traumatica.
Ma il trauma non e soltanto oggettivo, ma sopratutto soggettivo. Il trauma è un’ esperienza che abbiamo percepita come un “attimo” di immensa pericolosità dove ci siamo soggettivamente trovato tra vita e morta. Un’ esperienza fatta spesso anche prima della nascita o nelle prime anni della nostra vita, quando non avevamo ancora la capacità di ragionare o di ricordare a un livello cognitivo, ma che il nostro inconscio, cioè nostro corpo ha registrato in forme di sensazione.

Questo è la ragione per la quale le terapie che utilizzano la porte delle sensazioni fisiche hanno dei risultati più rapidi e completi che le terapie che utilizzano la porte del mentale.

Molto efficace sono anche 2 terapie francese; TIPI e anche NERTI.
Lo s.m.i.l.  non è una terapia ma un training  che permette di imparare a gestire autonomamente stati di stress sia cronici che acuti attraverso una presa di coscienza, mentale, emotiva e sopratutto fisica di quello che vogliamo cambiare o fare  evolvere

Annunci

Pubblicato da

Yves Ratheau

Sozialpaedagoge

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...